Il Monumento ai caduti, eretto dal Geom. Domenico Camilletti fu fortemente voluto e realizzato dalla Pro-Loco di Pace a perenne ricordo dei giovani di Pace che sacrificarono la propria giovane vita per il bene della Patria nel corso della Prima Guerra Mondiale (1915 - 1918) e della Seconda Guerra Mondiale (1940 - 1943).

Il Monumento è formato da tre blocchi di travertino bucciardati e rappresentano tre epoche storiche: l'antica, la media e la moderna e tutti e tre insieme i blocchi simboleggiano la resistenza degli abitanti di Pace di fronte alla violenza ed al sopruso, nonché il loro desiderio di pace e libertà.

Fu inaugurato il giorno 11 agosto 1982 alla presenza del Vescovo di Rieti S.E. Mons. Francesco Amadio e, nell'occasione, furono consegnate medaglie-ricordo ai parenti delle vittime.

Non fecero ritorno a Pace nel corso della Prima Guerra Mondiale:

APPOLLONI Paolo classe 1890

APPOLLONI Gigetto classe 1898

APPOLLONI Giannicola classe 1898

CINARDI Cesare classe 1892

DI GIACOMO Paolo classe 1882

DI GIACOMO Antonio classe 1886

DI MATTEO Massimo classe 1896

NAPOLEONE Francesco classe 1897

PULCINI Antonio classe 1891

Non fecero ritorno a Pace nella Seconda Guerra Mondiale:

APPOLLONI Armando classe 1919

Di FELICE Michele classe 1919

DI GIACOMO Egidio classe 1917

VALENTINI Mario classe 1920